notizie veneto
Territorio Veneto

RI-PARTENZE. Il mondo dopo il Covid-19

Il 19 maggio si parlerà di AGRICOLTURA veronese

E’ in programma un altro appuntamento con la rubrica virtuale settimanale di Giandomenico Allegri vicesindaco di Sommacampagna.

Si parlerà di agricoltura veronese, mettendo allo stesso tavolo la visione europea e la voce del territorio veronese: Paolo de Castro, vicepresidente della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale del Parlamento Europeo, Franca Castellani, vicepresidente Coldiretti Verona e Luciano Piona, presidente del Consorzio Custoza DOC e Garda DOC.

Obiettivo della conversazione è conoscere da una parte le strategie europee per supportare il settore agricolo, dall’altra far sentire la voce di un grande settore economico veneto: l’agricoltura veronese, con una particolare attenzione alla zona gardesana e il suo entroterra.

Paolo de Castro, con una carriera accademica alle spalle, docente di Economia e Politica Agraria, ricca di riconoscimenti sia a livello nazionale che internazionale, è stato tre volte Ministro dell’Agricoltura ed è stato vice-presidente della Commissione per l’agricoltura e la produzione agroalimentare del Senato della Repubblica italiana. Il suo ruolo politico in ambito di agricoltura culmina nel 2009 con la nomina a presidente della Commissione per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale presso il Parlamento Europeo.

Paolo de Castro, oggi in emergenza Covid, si sta impegnando per richiedere con forza misure economiche a sostegno delle politiche agricole a livello europeo.

Franca Castellani, titolare di un’azienda ortofrutticola a Verona, e già alla guida di Donne Impresa Coldiretti, è vicepresidente di Coldiretti e presidente del Consorzio Veronatura, che gestisce i mercati a km zero di Campagna Amica.

Ha lavorato per avvicinare le imprenditrici (che sono a capo di circa un terzo delle aziende agricole veronesi) ai ruoli istituzionali e, in ambito di sostegno alle aziende, è stata promotrice della valorizzazione degli agriturismi e delle piccole aziende che effettuano vendita diretta, lavorando sempre per promuovere la centralità del lavoro dei campi nella tutela del paesaggio, della biodiversità, della difesa dell’ambiente e nel sostenere l’economia del territorio.

Luciano Piona, titolare di una importante azienda vitivinicola a Custoza, è presidente dei Consorzi di Tutela Custoza DOC e Garda DOC.

Nel suo impegno come referente del settore vitivinicolo, si è occupato di ridarne spinta, portando un vento di rinnovamento e rilanciando il marchio del Custoza verso la qualità e la riconoscibilità internazionale. Da presidente del Garda DOC ha lanciato la sfida al più conosciuto Prosecco, identificando le bellezze del nostro territorio in un vino spumante che unisce 10 denominazioni in un unico brand, in un programma strategico di valorizzazione di eccellenze Made in Italy.

L’appuntamento è per domani, martedì 19 maggio alle ore 18.30, sulla pagina Facebook “Giandomenico Allegri” e sul canale youtube dedicato.

Giornalista, collaboro con L'Altro Giornale prevalentemente per l'edizione Quadrante Europa. Coautore del libro Eccomi…una storia d'amore con Dio pubblicato nel 2015. Sono socio Lions e Officer Distrettuale per più progetti. Cavaliere dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme e Cavaliere delle Repubblica. Facebook: AZ20 Linkedin

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.