Turismo

Mete francesi 2022

Ventidue ragioni per visitare la Francia nel 2022, sul filo conduttore green&blu, coronato da imperdibili anniversari. Come ha spiegato Frédéric Meyer, Direttore Atout France Italia-Grecia-Svizzera, la Francia è pronta per accogliere i visitatori puntando su un turismo slow e sostenibile, nel rispetto di due patrimoni essenziali: la natura e il verde; l’acqua di mari, fiumi, laghi e canali.
Ecco le ventidue mete indicate: ce ne sono per tutti i gusti, le esperienze, i desideri.

  1. UN VIAGGIO NELLA PARIGI DEL MEDIOEVO
    Dopo 7 anni di restauri, riapre a marzo il Musée de Cluny , interamente dedicato al Medioevo e totalmente modernizzato. Nel cuore del quartiere Latino, è ricco di tesori ed è uno degli ultimi monumenti che testimoniano l’architettura civile medievale a Parigi. www.musee-moyenage.fr
  1. PROUST IN MOSTRA
    A Parigi la BnF, la Bibliothèque Nationale de France, presenta dall’11 ottobre 2022 al 22 gennaio 2023 una grande mostra dedicata a Marcel Proust per il centenario della morte. E fino al 10 aprile al Musée Carnavalet c’è la mostra Marcel Proust, un roman parisien. www.bnf.fr – www.carnavalet.paris.fr
  2. GIOVANNI BOLDINI STAR DEL PETIT PALAIS
    Dal 29 marzo al 24 luglio la retrospettiva “Giovanni Boldini-les plaisirs et les jours” al Petit Palais. www.petitpalais.paris.fr
  3. GAUDÌ AL MUSEO D’ORSAY
    Per i 170 anni dalla nascita del geniale architetto catalano Antoni Gaudì, grande mostra dal 12 aprile 2022 al 17 luglio 2022 al Musée d’Orsay. www.musee-orsay.fr
  4. EURÊKA ! CHAMPOLLION 2022
    200 anni fa, nel 1822, l’archeologo ed egittologo Jean-François Champollion riusciva a decifrare la misteriosa scrittura a geroglifici. A Figéac, suo luogo natale e un po’ in tutta la Francia, da Parigi al Louvre Lens, Lione, Marsiglia si celebra l’anniversario con un programma di mostre ed eventi fra cultura e turismo nel progetto Eureka! Champollion 2022, da aprile a settembre. www.ville-figeac.fr
  5. A DIGIONE APRE LA CITÉ DE LA GASTRONOMIE
    Aprirà ufficialmente il 6 maggio La « Cité internationale de la gastronomie et du vin » di Digione , una destinazione di referenza per celebrare l’arte di vivere alla francese – 1 .750 mq di spazi espositivi per comprendere il « Repas gastronomique des Français », il pranzo gastronomico francese, patrimonio Unesco. www.metropole-dijon.fr
  6. 400 ANNI DALLA NASCITA DI MOLIÈRE
    Grandi mostre sono previste a Parigi per i 400 anni dalla nascita di Molière. Da non perdere fino al 17 aprile “Molière, la fabbrica di una gloria nazionale (1622-2022) a Versailles (Espace Richaud). www.moliere2022.org
  7. TOUR DE FRANCE 2022
    Partirà da Copenhagen in Danimarca il Tour de France 2022, dal 1° al 24 luglio, per poi toccare un po’ tutta la Francia, dal nord-Dunkerque, Calais, Lille-alle Alpi- Morzine, Albertville, Serre Chevalier, Briançon- e poi proseguire per Carcassonne, Lourdes,Rocamadour con immancabile gran finale sugli Champs-Elysées, a Parigi. www.letour.fr
  8. IL FESTIVAL “LES NUITS DES FORÊTS” 2022
    Si svolgerà in tutta la Francia, dal 17 al 26 giugno, il Festival “Le Notti delle Foreste” alla scoperta delle foreste attraverso testimonianze di esperti, animazioni, esperienze originali e immersive, decisamente green. https://nuitsdesforets.com/
  9. LA FESTA DELLA NATURA
    Ogni anno a maggio, quest’anno per la 16^ edizione dal 18 al 22, si svolge la Festa della Natura, legata alla Giornata Internazionale della Biodiversità che si celebra il 22 maggio. Cinque giorni di manifestazioni e animazioni gratuite in tutta la Francia, per vivere una vita green. https://fetedelanature.com/
  10. APPUNTAMENTO IN GIARDINO
    19°edizione, il 3-4-5 giugno per Rendez-Vous aux jardins, evento nato nel 2003 e diventato europeo dal 2018. Tema di quest’anno “I giardini difronte al cambiamento climatico” www.rendezvousauxjardins.culture.gouv.fr
  11. YVES SAINT LAURENT NEI MUSEI
    Una mostra eccezionale per celebrare una carriera altrettanto straordinaria, in sei musei parigini: il Centre Pompidou, il Musée du Louvre, il Musée d’Art Moderne, il Musée d’Orsay, il Musée National Picasso-Paris e il Musée Yves Saint Laurent Paris dal 29 gennaio al 15 maggio 2022. La mostra Yves Saint Laurent nei musei celebra il 60° anniversario della prima sfilata dello stilista.
  12. BICENTENARIO DELLA NASCITA DI LOUIS PASTEUR
    Il bicentenario di Louis Pasteur, nato il 27 dicembre 1822, è un’occasione per celebrare la ricerca scientifica e medica, in un momento di crisi sanitaria. Pasteur, cui si deve il vaccino contro la rabbia, fu un precursore delle regole igieniche di base e delle misure di distanziamento. Eventi in diverse località, a cominciare da Dole, sua città natale. www.pasteur2022.fr
  13. CÉZANNE, LUCE DI PROVENZA ALL’ATELIER DES LUMIÈRES
    Una porta sulla Provenza nel cuore di Parigi: l’Atelier des Lumières offre un viaggio unico attraverso la mostra “Cézanne, lumière de Provence”, dal 18 febbraio 2022 al 1° gennaio 2023.
  14. A CANNES PER IL FESTIVAL DEL CINEMA
    Si riaccendono dal 17 al 28 maggio 2022 i riflettori sul 75° festival del Cinema di Cannes. Appuntamento sulla Croisette! www.festival-cannes.com
  15. L’IRONMAN FRANCE NICE
    Triatleti, appuntamento a Nizza il 26 giugno 2022 per l’Ironman France Nice. Partenza nel Mediterraneo (3,8 km), poi un anello in bicicletta di 180 km nell’ entroterra nizzardo e infine una maratona di 42.195 km da completare nel tempo limite totale di 16 ore fanno dell’Iron Man uno degli appuntamenti imperdibili della stagione sportiva in Costa Azzurra! www.ironman.com
  16. LE STELLE DEL FOOD BRILLANO A MOUGINS
    Torna a giugno 2022 Les Etoiles de Mougins, il famoso evento di alta gastronomia che dal 2006 anima il villaggio di charme di Mougins, con la partecipazione dei più grandi chef. www.mougins-tourisme.com
  17. JAZZ À JUAN
    Si volgerà dal 16 al 18 luglio la 61^ edizione del famoso Festival del Jazz del parco della Pineta Gould, sul mare, ad Antibes-Juan-les-Pins, un evento che dal 1960 richiama star da tutto il mondo. www.jazzajuan.com
  18. A MULHOUSE ALLA CITÉ DU TRAIN
    50 anni fa, nel 1972, prima presentazione ufficiale del « train grand vitesse », il TGV. Buona occasione per andare e visitare il museo del treno di Mulhouse, con le vere carrozze esposte, e ricostruire la storia delle SCNF, le ferrovie francesi, TGV compreso. www.citedutrain.com
  19. A TOLOSA PER L’AIRBUS
    Sempre 50 anni fa, il 28 ottobre 1972, primo volo di un Airbus A300B. Tappa d’obbligo a Tolosa, capitale francese del settore aeronautico e quartier generale dell’azienda Airbus e degli impianti di assemblaggio di alcuni dei suoi aerei. Tour su misura Let’s Visit Airbus , del museo Aeroscopia, dei siti industriali di Airbus. www.toulouse-tourisme.com/airbus
  20. IL BICENTENARIO DI ROSA BONHEUR
    Per i 200 anni dalla nascita della pittrice Rosa Bonheur, icona dell’emancipazione femminile, il Museo di Belle Arti di Bordeaux, sua città natale e a Parigi il Museo d’Orsay organizzano una importante retrospettiva in collaborazione con il Castello-Museo Rosa Bonheur a Thomery (Seine-et-Marne), dove visse per quasi 50 anni, e il Museo dipartimentale dei pittori di Barbizon. A Bordeaux, dal 18 maggio al 18 settembre – Al Museo d’Orsay di Parigi dal 17 ottobre al 15 gennaio 2023.www.musba-bordeaux.fr/ www.musee-orsay.fr/
  21. 150° ANNIVERSARIO DI “IMPRESSION, SOLEIL LEVANT” DI CLAUDE MONET
    Per celebrare l’evento, il Musée Marmottan-Monet, dove l’opera è custodita, ospita una mostra sulla rappresentazione del sole nell’arte, dall’antichità ai giorni nostri. Una sessantina di opere, compreso Le port du Havre, effet de nuit, dal Museo Barberini -dal 14 settembre al 29 gennaio 2023. www.marmottan.fr
    INFO www.france.fr #mediatourfrancia2022 #ExploreFrance04

Giornalista e scrittrice, vive a Verona. Specializzata in stampa turistica, è direttrice della rivista Gardamore. Ha scritto articoli e libri inerenti il lago di Garda, l’Africa, il Medio Oriente e altri Paesi. Pubblica reportage in www.viaggivacanze.info, dove cura la rubrica mensile del vino “Cantine e vigneti”. Fa parte di varie Associazioni tra cui Le Donne del vino; Wigwam (Rete associativa per lo sviluppo equo, solidale e sostenibile delle Comunità locali); Fidapa(Federazione italiana donne arti professioni affari ); Onav (Organizzazione assaggiatori di vino). Gli ultimi libri sono: Sull’onda. Intrecci d’amore e di viaggio Delmiglio editore; per Cierre Grafica ha scritto Catari sul Garda. Maddalena l’apostola e il vescovo donna; La svolta nei racconti di dieci donne; Boni Homini. Sulle tracce dei Catari e di Maria Maddalena.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.