Angeli e spiritualità

Franco Battiato: nella musica e oltre.

Tutti l’intendono come una bella canzone d’amore, forse la più profonda mai ascoltata, ma per me sono le parole di un angelo custode guaritore:
Supererò le correnti gravitazionali, lo spazio e la luce per non farti invecchiare. E guarirai da tutte le malattie, perché sei un essere speciale, ed io, avrò cura di te“.
Aggiungo questo altro testo dal titolo “Le sacre sinfonie del tempo”: Le sento più vicine le sacre sinfonie del tempo
con una idea: che siamo esseri immortali caduti nelle tenebre, destinati a errare nei secoli dei secoli, fino a completa guarigione. Guardando l’orizzonte, un’aria di infinito mi commuove anche se a volte, le insidie di energie lunari, specialmente al buio, mi fanno vivere nell’apparente inutilità, nella totale confusione che siamo angeli caduti in terra dall’eterno senza più memoria: per secoli, per secoli fino a completa guarigione.

“A volte con le onde alte a volte con la calma credo che ce l’ho fatta e questo viaggio mi porterà…” e nell’intervista alza l’indice verso il Cielo e continua “ so dove andare”. Torneremo ancora. Sto facendo una bella vita da tanti anni a questa parte e lo devo al misticismo; ho frequentato tutte le religioni e ho preso da tutto. Il destino mi ha scaraventato nella mischia e non ero attrezzato per fare la guerra ma in fondo sono contento di aver fatto la mia conoscenza. Se tu sei collegato a un certo mondo hai sempre qualcuno che ti suggerisce, anche attraverso un pensiero o un segnale, cosa devi fare.” Queste le sue parole tratte da un servizio di Luciana Parisi TG3 del 18.05.21.

Sul sito ufficiale di Franco Battiato alla voce bibliografia si trova un ricco elenco di libri scritti su di lui da vari autori. Ma una domanda mi è sorta spontanea: qual’è il suo angelo custode ?
Ecco in sintesi la mia ricerca.
Giorno di nascita 23 marzo e quindi angelo è il n. 1 Vehuiah, il primo degli Angeli Serafini con elemento il fuoco. Il primo dei nomi di Dio, la potenza da cui deriva l’angelo più luminoso. Domicilio Zodiacale nell’Ariete. Energia intensa e focosa, generoso entusiasmo e un acceso desiderio di rigenerazione e affermazione. In effetti il nome significa “Dio innalza al di sopra di tutte le cose”. Il dono principale che deriva da questo angelo è la volontà, oltre al carisma e grandi capacità. Insegna a osare, aiutando ad eccellere nella propria specialità e a sviluppare influenza sulle cose e sulle persone. Si può anche dire che sia l’angelo dei leader e, per estensione, delle persone di successo. Inoltre rappresenta e amministra il potere dell’Amore e della Saggezza, capace di condurre l’uomo all’illuminazione da parte dello Spirito di Dio. Ma ancora si definisce come l’angelo del dinamismo che, dall’interiorità, ispira anche un agire condotto con coscienza e determinazione, che può attingere “la dimensione sacra di cambiare la realtà attraverso l’azione spirituale”
Le qualità sviluppate da Vehuiah sono quindi coraggio, valore, energia intensa, impulso a intraprendere saggiamente, forza di volontà e decisione, facoltà di creare e sviluppare le cose più difficili anche in modo inattuale.
L’Angelo dell’Abisso a lui contrario rappresenta la confusione e l’indeterminazione, cavalca la collera, rende gli uomini turbolenti, instilla irascibilità, sfiducia e intolleranza verso gli altri, la tendenza a lasciarsi prendere dai propri impulsi.
Veuhiah contrasta dunque l’ira, la mancanza di riflessione prima dell’azione, la violenza, e le conseguenze che ne derivano.
La meditazione associata a Vehuiah si chiama “viaggio nel tempo”. Secondo la tradizione, infatti, questo Nome fornisce lo strumento meditativo più efficace a chi vuole annullare i mali causati nel passato al fine di cancellare i loro effetti negativi sia dalla propria vita sia da quella degli altri.
A tal proposito spaziando nei testi di Franco Battiato, nei suoni, nella musica, nella discografia ma, aggiungo, anche nella sua arte pittorica e nella sua stessa vita, possiamo cogliere che tali esperienze definite “viaggi nel tempo” costituiscono un tema importante di conoscenza e crescita che ha voluto e saputo divulgare al mondo.

E’ evidente che Franco Battiato possa rappresentare pienamente il suo Angelo e abbia visto e seguito la via da Lui indicata. Il “Maestro”, come tanti lo chiamano, ha dato e lasciato moltissimo il tal senso a tutti noi:
un esempio di cosa significa seguire il proprio angelo, una traccia importante verso la retta via di ciascuno, testi e musiche che potranno fare da colonna sonora al nostro risveglio e alla nostra continua crescita personale e spirituale.

Elisabetta Arici da anni vive a Sirmione sul lago di Garda, località che sin da bambina ha sempre esercitato su di lei un forte richiamo. Strada facendo ha scoperto i suoi talenti affrontando con passione e determinazione la vita e il lavoro presso la pubblica amministrazione. Giornalista, fotografa, pittrice. Prima di vivere qui “sul lago di casa” ha visto realizzato il sogno di vivere al mare. Questo le ha dimostrato che, quando si desidera una cosa fortemente, si realizza. Per queste esperienze e prove personali, unite a una buona capacità introspettiva e ad una conoscenza intuitive, ha sempre guardato oltre le apparenze vivendo confidando nelle capacità intrinseche dell’essere umano e nell’aiuto dal Cielo. Qui sul lago tutto ciò si è via via concretizzato in un percorso di crescita personale e spirituale in un continuo crescendo di esperienze. La riscoperta della fede cristiana e poi il raggio di un mondo senza confini l’ha fatta approdare allo studio di conoscenze universali. Ad un certo punto sono arrivati gli Angeli, non li ha incontrati personalmente ma ha trovato un forte richiamo per loro ed ha iniziato a studiare unendo allo studio della tradizione una spiccata sensibilità che l’ha portata ad elaborare nel tempo una visione personale capace di andare oltre ogni scuola. Tiene da anni una pagina Facebook sull’argomento dal titolo “Angelo del giorno”, diventata un punto di riferimento in materia, e da poco ha aperto un canale Youtube dove divulga tutto ciò che è legato al mondo Angelico. Ha studiato varie pratiche olistiche legate all’autoguarigione conseguendo – tra gli altri - l’attestato di Master Reiki, Angel Reiki, Animal Reiki. Nel 2010 ha pubblicato le sue poesie “Love…under construction” per Aletti editore. Segni particolari: il suo angelo custode è Jeliel il n. 2 nel coro dei Serafini.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.