Reportage

Salento forever

Nel Salento le vacanze sono indimenticabili.

Peccare sulle spiagge della Movida; diventare Santi alle Tavole di San Giuseppe; perdersi tra i centri storici barocchi ricamati di pietra; ballare la pizzica nelle piazze; respirare i parchi e le riserve naturali tra scogliere a picco sul mare e torri costiere; infine visitare la sera le feste con le mille luci colorate.

Lo ha confermato nella conferenza stampa da lei organizzata alla Bit di  ano, la giornalista salentina Carmen Mancarella (www.mediterraneantourism.it), direttore responsabile della rivista Spiagge.

“Vogliamo raccontarvi un Salento diverso, profondamente legato alla spiritualità e alle tradizioni religiose come le Tavole di San Giuseppe a Giurdignano, ma anche capace di essere divertente come nel Carnevale di Supersano e, perché no, trasgressivo, ma soprattutto capace di coinvolgere in mille modi il viaggiatore, immediatamente contagiato dalla gioia di vivere dei salentini”.

Presentato il meglio dell’offerta turistica 2019, sei tappe da non perdere che raccontano l’anima del Salento: i due mari lo Jonio e l’Adriatico con le Marine di Melendugno e Nardò, le Grotte di Santa Maria di Leuca, la città di Galatina con la sua Basilica e i tour golosi, Giurdignano con le Tavole di San Giuseppe e Supersano con il suo straordinario Carnevale.

SUPERSANO, IL CARNEVALE DI ALTA SARTORIA. Il nostro viaggio inizia a Supersano, dove tra il 2 e il 6 marzo si svolge un Carnevale molto particolare. Metà paese sfila, l’altra metà è impegnata a cucire i vestiti, curare le musiche e la scenografia… Il Carnevale coinvolge, infatti, tutti gli abitanti del piccolo centro salentino, incorniciato da una pineta e perfettamente equidistante dai mari Jonio e Adriatico.

GIURDIGNANO, LE TAVOLE DI SAN GIUSEPPE. E’ un rito antico di derivazione arbresh. Il 18 marzo in occasione della Festa di San Giuseppe, nel piccolo centro di Giurdignano, a pochi chilometri da Otranto, si allestiscono nelle case dei privati le Tavole di San Giuseppe, in onore del Santo. Una Tavola molto grande viene preparata in piazza a cura della Pro Loco e dell’Amministrazione comunale. Tutte le pietanze sono legate alla simbologia cristiana e pagana. Ogni Tavola viene apparecchiata, tra fiori e tovaglie finemente ricamate, per tre commensali, che rappresentano la Sacra Famiglia..e molto altro.

NARDO’ TRA ULIVETI E PARCHI CHE SCONFINANO NELL’AZZURRO MARE. Quasi 32 mila abitanti, estesa per 190 chilometri quadrati, con una costa lunga oltre 22 chilometri da Torre Squillace alle Quattro Colonne, quella che fu l’antica Neretum è oggi una destinazione simbolo per gli amanti dei viaggi slow, culturali, a tutto relax. I francesi della celebre Guida Routard l’hanno inserita tra i dieci luoghi segreti d’Italia, tutti da scoprire.


GALATINA, IMPERDIBILE BASILICA E PASTICCIOTTO.
La storia misteriosa e intrigante dell’ambiziosa regina Maria d’Enghien e del suo sposo Raimondello del Balzo Orsini ci conduce a Galatina, eletta da Forbes tra le mete più ambite per chi viaggia. Qui spicca la Basilica di Santa Caterina d’Alessandria, con il ciclo pittorico di scuola giottesca, monumento nazionale.La città è legata alle origini del tarantismo, cui si deve la famosa pizzica.

MELENDUGNO FESTEGGIA: + 41% di turisti stranieri! Meravigliose sono le marine di Melendugno,Torre Specchia Ruggeri, San Foca, Roca, Torre dell’Orso e Torre Sant’Andrea, su cui sventolano le Bandiere Blu, la Bandiera Gialla di Legambiente e la Bandiera Verde dei medici pediatri, che hanno riconosciuto le spiagge a misura di bambino, non solo per i loro fondali particolarmente bassi, ma anche perché vi è un capillare sistema di salvataggio sia sui lidi attrezzati che sulle spiagge libere. Grazie al servizio TerraMarein Bus si possono visitare i centri storici di Melendugno e Borgagne e scoprire le tappe golose: gli oleifici e le aziende produttrici di miele.

LE GROTTE DI LEUCA. Tappa imperdibile delle vacanze salentine sono le Grotte di Leuca. L’Associazione “Presepe del Mare” con il suo presidente Isacco Margarito ha preso spunto dal successo riscosso dal Presepe del mare per presentare la vasta gamma di attività che è possibile fare a Santa Maria di Leuca: dal trekking alle escursioni in barca.


IMPRENDITORIA TURISTICA SALENTINA. In campo il meglio dell’imprenditoria turistica che spazia dalla ricettività ai prodotti artigianali, dalla produzione di vini all’alta pasticceria, tutte aziende che danno la possibilità di vivere turismo sensoriale e fare esperienze indimenticabili. Annuncia importanti novità per la stagione 2019 Valentina De Nuzzo, responsabile eventi del gruppo CDSHotels, la più grande catena alberghiera di Puglia con le sue oltre 1200 camere.

“Apriranno per la stagione estiva 2019 il 5 stelle Marenea Suite Hotel a Marittina, uno dei luoghi più incontaminati e selvaggiamente belli del Salento e Corte di Nettuno, un esempio unico in Italia di hotel museo, a Otranto www.cdshotels.it.

Spazia da masserie di charme a un delizioso B&B affacciato su Piazza Sant’Oronzo a Lecce fino ai residence il gruppo Grimaldi Vacanze www.grimaldivacanze.it e www.alvinosuiteandbreakfast.it Se volete chiudervi alle spalle il mondo fuori, il relax è assoluto nell’Agriturismo Vigna Corallo, affacciato sulla famosa spiaggia Baia dei Turchi a Otranto, lambita da un bosco e un sentiero di felici (www.tenutavignacorallo.it).
E’ di charme il B&B Ada’s House a Melendugno con ampie camere e pietra viva a vista. (www.salentoadashouse.it). Piace sempre di più agli stranieri, ma anche agli italiani la formula casa vacanze proposta da Sandra Petrachi a Melendugno con www.casavacanzepetrachi.it

Se la vostra idea é di dormire nel centro di Otranto, eccoci nell’hotel degli Haethey, che si ispira al mondo dell’arte e degli artisti www.hoteldeglihaethey.com

Ha un’ampia piscina ed è circondato da un ampio aranceto il b&b Parco
degli Aranci a Cutrofiano www.parcodegliaranci.it.

E per chi ama il contatto con la natura, immerso in una pineta e affacciato su una stupenda spiaggia a Torre Lapillo, ecco il Camping Torre Castiglione, www.torrecastiglione.it

Offre vacanze all inclusive con animazione e servizio spiaggia il Villaggio Hotel Thalas a Torre dell’Orso, www.hotelthalas.it

Giornalista e scrittrice, vive a Verona. Specializzata in stampa turistica, è direttrice della rivista Gardamore. Ha scritto articoli e libri inerenti il lago di Garda, l’Africa, il Medio Oriente e altri Paesi. Pubblica reportage in www.viaggivacanze.info, dove cura la rubrica mensile del vino “Cantine e vigneti”. Fa parte di varie Associazioni tra cui Le Donne del vino; Wigwam (Rete associativa per lo sviluppo equo, solidale e sostenibile delle Comunità locali); Fidapa(Federazione italiana donne arti professioni affari ); Onav (Organizzazione assaggiatori di vino). Gli ultimi libri sono: Sull’onda. Intrecci d’amore e di viaggio Delmiglio editore; per Cierre Grafica ha scritto Catari sul Garda. Maddalena l’apostola e il vescovo donna; La svolta nei racconti di dieci donne; Boni Homini. Sulle tracce dei Catari e di Maria Maddalena.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.